Legenda: per livello "Buttersiologico" s'intende la rilevanza che ha il personaggio di Butters nelle varie puntate, da zero stelle negli episodi in cui non appare, una se è solo una comparsa e così via fino a cinque stelle per le puntate in cui è protagonista.

 

Episodio 9-01 - "La nuova lussuosa vagina di Mr. Garrison" ("Mr. Garrison's Fancy New Vagina")

Garrison finalmente (si fa per dire) cambia sesso ma il suo compagno Slave non la prende molto bene. Anche Kyle non è contento del proprio corpo e si sottopone ad una "negroplastica", niente in confronto al padre che si fa trasformare in un delfino. Butters si vede quando chiama gli altri a vedere lo spettacolo.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 9-02 - "Muori hippie, muori" ("Die Hippie, Die")

Che Cartman odii gli hippies non è una novità ma questa volta ci sarà bisogno della sua esperienza in materia per scongiurare la distruzione della città. Butters si vede quando sua madre Linda (che si scopre essere una ingegnere) lo saluta prima di salire sulla trivella fendi-hippie.

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 9-03 - "Wing" ("Wing")

Token, essendo nero, è un bravissimo cantante e Cartman & co si offrono di fargli da agenti. Quando poi Token li molla diventa loro assistita la moglie del gestore del City Wok, Wing, cosa che li metterà nei guai con la mafia cinese. Butters si vede in classe.

Voto alla puntata: 7 e 1/2

 

Episodio 9-04 - "Migliori amici per sempre" ("Best Friends Forever")

Sulla scia del caso Terry Schiavo il tema dell'eutanasia torna d'attualità in SP, ma questa volta in modo molto più profondo che nell'episodio 1-06 in cui il nonno di Stan voleva morire. Oltre al solito Cartman cinico e profittatore, che vorrebbe la morte di Kenny solo per ereditare la sua PSP, i protagonisti sono gli angeli del paradiso, impegnati in una lotta stile Signore degli anelli contro l'esercito di Satana. Troppo forte l'arcangelo Michele che sniffa i pennarelli. Butters di nuovo comparsa in questo episodio molto bello e pluri-premiato.

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 9-05 - "Il vantaggio sprecato" ("The Losing Edge")

Episodio divertentissimo, grazie soprattutto a Randy, il padre di Stan, ed al suo omologo attaccabrighe di Denver, Bad Dad. I ragazzi sono costretti a giocare a baseball controvoglia ma le altre squadre sono talmente scarse (anzi sono più brave a perdere) che SP arriva alle finali, col rischio di dover passare tutta l'estate a giocare. Neppure l'ingaggio dell'imbranato cugino di Kyle sembra servire ma per loro fortuna entra in campo il prode Randy. Butters gioca da esterno, col n°1, ed è tra i più atterriti all'idea di dover giocare a baseball durante le vacanze.

 

La frase di Butters: "Mio padre dice sempre: si può anche perdere, ma sappi che se succedesse finiresti in castigo!"

 

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 9-06 - "La morte di Eric Cartman" ("The Death of Eric Cartman")

Altro soggetto geniale scaturito dalla fervida mente degli autori. Cartman, si sa, è un vero pezzo di merda ma normalmente è tollerato dal gruppo, questa volta però la combina troppo grossa: mangia tutta la pelle del pollo che Stan e gli altri aspettavano con l'acquolina in bocca. Non possono assolutamente fargliela passare liscia e decidono quindi di ignorarlo. E qui sta la prima genialata, Cartman infatti non pensa minimamente che gli altri facciano finta di non vederlo e giunge subito alla conclusione di essere invisibile in quanto morto (d'indigestione ovviamente). Per una fortuita serie di coincidenze anche il resto del mondo sembra ignorarlo e, quando anche gli altri bambini della scuola adottano quella tattica, ogni suo dubbio residuo svanisce. Vagando disperato incontra Butters che spala la neve, ed ecco il secondo colpo di genio. Il nostro eroe infatti ha la pessima idea di salutarlo (saluta tutti lui...) e da quel momento comiciano i suoi guai. Cartman gli dice di essere morto e Butters va nel panico perchè è convinto di poter vedere un fantasma. I suoi invece di tranquillizzarlo lo terrorizzano ulteriormente ma alla fine Butters è costretto ad aiutare Eric a conquistarsi il paradiso, prima scusandosi per lui con tutti quelli che Cartman aveva offeso "in vita" (praticamente mezza SP) e poi visto che non ha funzionato, regalando cestini a tutti quelli cui aveva fatto del male (l'altra mezza SP). Ancora non funziona, Cartman dà di matto e gli distrugge la stanza. I genitori esasperati portano Butters a fare dei controlli medici e per lui son dolori. Il macchinario per visitarlo infatti è a dir poco spaventoso, una specie di martello pneumatico infilato nel culo (una di quelle scene che fanno cappottare dal ridere). Butters però non guarisce e continua a vedere l'amico morto. Cartman lo costringe ad andare da una cartomante che scappa dalla paura, ma vedendo la tv ha una super idea, è infatti in corso un sequestro e liberando gli ostaggi (grazie alla sua invisibilità) non potrà che guadagnarsi il paradiso. Il piano va incredibilmente in porto e mentre i media parlano dell'eroico gesto di due ragazzini, Cartman dà per la terza volta il commiato a Butters, che nonostante tutto gli si era affezionato. Proprio in quel momento però Stan e gli altri smettono di ignorarlo, e tutto l'inganno svanisce. Invece di prendersela con sè stesso Cartman dà tutta la colpa a Butters, che si sarebbe preso gioco di lui. Il poveretto è ancora interdetto quand'ecco arrivare i suoi, come sempre incazzati, accompagnati dallo psichiatra che si passa tra le mani l'aggeggio con cui gli aveva sfondato il culo in precedenza. Povero, povero, povero Butters, neppure quando libera degli ostaggi gli va bene...

Le frasi di Butters: "Chi ti ha detto che devi andare in paradiso?"

"Odio il mio stupido cervello!"

"Eric fa attenzione... fantamico"

...e quella dei genitori di Butters: "Oh Stephen, non so se dobbiamo picchiarlo o chiamare un dottore". "Penso che sia meglio che tu chiami il dottore. Io lo picchio!"

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 9-07 - "Il giorno delle erezioni" ("Erection Day")

Il protagonista dell'episodio è Jimmy che, tormentato da continue erezioni, ha paura di fare una figura di melma al Talent Show. Chiede quindi consiglio a Butters (perchè sa che non lo prenderebbe in giro) il quale gli spiega a grandi linee cosa fare, cioè trovare una vagina e infilarci il pene. Dopo varie peripezie (davvero bello l'inseguimento in auto) riuscirà a trombare con un puttana e a partecipare allo spettacolo, ma non a evitare un'altra erezione. La figura di melma la fa però Butters che s'impappina subito durante la sua esibizione e per la vergogna se la fa addosso, scappando poi dal palco disperato. Ridicolo anche il suo modo abituale di far pipì nei cessi della scuola, che Cartman ha infognato coi suoi miasmi.

La frase di Butters: "Hey tira lo scarico ogni tanto! Senti che puzza, c'è da star male"

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 9-08 - "Due giorni prima di dopodomani" ("Two Days Before the Day After Tomorrow")

Stan, istigato da Cartman, finisce con un motoscafo contro la diga di castori e sommerge il paesino di Beaverton. Invece di aiutare i vicini, a SP si pensa solo a trovare i colpevoli, non Stan e Cartman ma Bush, i terroristi, gli ambientalisti ecc...Stupenda parodia di quella porcheria che è The Day After Tomorrow e delle paranoie generate da certi scienziati sugli effetti immediati del riscaldamento globale. Butters si vede solo in una scena. Davvero azzeccata la citazione finale di Spartacus.

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 9-09 - "Marjorine" ("Marjorine")

 

 

 

Cartman convoca tutti a casa sua perchè ha delle notizie gravissime da comunicare: le ragazze possono prevedere il futuro! In realtà giocano con quell'origami che tutti da piccoli fanno con la carta, ma a loro sembra plausibile che quel coso sia un oracolo infallibile. Devono quindi di rubarlo, allestiscono un quartier generale esagerato e studiano il piano. Scoprono che una delle bambine darà una festa e decidono di infiltrare uno dei loro, ovviamente ci va di mezzo Butters. Non solo lo costringono a vestirsi da ragazza ma, per non destare sospetti, simulano anche la sua morte, e sarà una morte davvero splatter. Prima lo fanno sporgere da un tetto come un aspirante suicida poi, quando è arrivata la gente (genitori di Butters compresi), buttano di sotto un maiale conciato come lui, che andando in mille pezzi non rende possibile l'identificazione. A questo punto la storia si divide, da una parte Marjorine/Butters alla festa, dall'altra i genitori di Butters i quali solo ora che lo credono morto sembrano amarlo sul serio, e disperatissimi han tappezzato la casa di sue foto. Anche come ragazza Butters non riscuote un gran successo e alla festa viene subito messo da parte, ma a differenza dei maschi le ragazze provano pietà per lui ed alla fine Marjorine si divertirà come una pazza ballando la musica di Justin Timberlake pettinata come Madonna (e qui i dubbi che sia gay ritornano...). Intanto a casa Stotch si presenta improvvisamente un tizio (il solito che parla di leggende e maledizioni già visto nell'episodio di Butters e in Asspen) che racconta la solita storia del cimitero indiano maledetto. Il padre allora disseppelisce il corpo (e si accorge pure che puzza di pancetta) e lo porta laddove gli ha detto di (non) metterlo il tizio, sperando che resusciti. Alla festa Butters è riuscito ad impossessarsi dell'oracolo e lo consegna agli altri (che dopo profonde dissertazioni filosofiche lo distruggono) e finalmente torna a casa. I suoi però, pensando che la storia del cimitero indiano abbia funzionato, lo credono uno zombie ed il padre pensa bene d'incatenarlo in catina e nutrirlo con vittime umane, come nel grande film horror Hellraiser. Marjorine è anche un gioco di parole con "margarine", visto che come sappiamo butter=burro.

Le frasi di Butters: "Ok io non guardo"

"Oh madonnina, ci mancava anche che mi punisse"

"Sono una ragazzina come tante. Mi piace la danza, i pony e soprattutto farmi scopare più volte da qualcuno il venerdì sera"

"Oh madonnina, cominciano a fare le lesbiche!"

"Sono come Jennifer Lopez!"

"State indietro! Mi sono divertito stasera ma ora devo portare a termine la mia missione"

"Posso avere degli spaghetti al sugo?"

La significativa lapide di Butters: Come unto me, all ye that labour and are heavy laden, and I will give you rest. (Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo)

Voto alla puntata: 8

 

 

 

 

Episodio 9-10 - "Segui quell'uovo!" ("Follow that Egg!")

Quando viene a sapere che Slave sta per sposarsi con Big Gay Al, Garrison va fuori di testa e vuole far abrogare la legge che permette ai gay di sposarsi in Colorado. Per farlo non esita a sabotare il progetto di Stan e Kyle (devono custodire un uovo come fosse un bambino) in modo da offrire al governatore la prova che due individui dello stesso sesso non sono in grado di formare una famiglia. Butters non c'è.

Voto alla puntata: 7 e 1/2

 

Episodio 9-11 - "Pel di carota" ("Ginger Kids")

Per colpire Kyle, Cartman fa una presentazione in classe ultra-razzista contro i "pel di carota". La cosa prende piede e i bambini rossi cominciano ad essere discriminati. Kyle decide allora di fargliela pagare e con Stan entra in camera di Cartman di notte dove lo tingono rosso e riempiono di lentiggini. Butters, che in precedenza aveva avuto un paio di battute di poco conto, appena vede Cartman sul pulmino comincia a ridere fino alle lacrime, e continua e continua senza riuscire a smettere. "Forse è la volta buona che impara la lezione" dice Kyle. Figuriamoci, stiamo parlando di Cartman, non solo non impara un tubo ma aizzerà tutti i pel di carota contro il resto del mondo.

Voto all'episodio: 8 e 1/2

 

Episodio 9-12 - "Intrappolato nello stanzino" ("Trapped in the Closet")

Il webmaster del sito sa quanto siano cagacazzi gli avvocati di questa pseudo-religione, quindi si limita a dare il voto alla puntata e a dire che Butters non si vede.

in fede

John Smith

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 9-13 - "Free Willzyx" ("Free Willzyx")

Divertentissima parodia di Free Willy, in cui i due speaker idioti (ma davvero idioti) dell'acquario fan credere a Kyle e amici che l'orca Jambu sia un extraterrestre, condannato a morte certa se non tornerà sulla luna. I ragazzi decidono allora di rapirla per riportarla nel suo habitat lunare e coinvolgono anche gli altri compagni, tra cui Butters, che si dimostra subito entusiasta nonostante l'assurdità della storia. Dopo varie peripezie e l'aiuto degli animalisti riusciranno a mandare in orbita Willzyx, che alla fine infatti vediamo scattante e in piena salute sul nostro satellite...

 

La frase di Butters: "Oh sì, siamo proprio nella merda "

 

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

 

Episodio 9-14 - "Bloody Mary" ("Bloody Mary")

Ennesima presa per il culo dell'integralismo religioso, questa volta prendendo spunto dai "miracoli" e dal reclutamento di nuovi fedeli tra coloro che sono in difficoltà, come gli alcoolisti. Butters si vede in classe durante l'umiliazione pubblica del padre di Stan. Piccola curiosità che non c'entra con Butters, in una scena (vedi foto a destra) compare per qualche fotogramma il classico alieno di SP... boh.

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

----

 

SITO NON UFFICIALE

Tutti i marchi appartengono ai loro legittimi proprietari