Legenda: per livello "Buttersiologico" s'intende la rilevanza che ha il personaggio di Butters nelle varie puntate, da zero stelle negli episodi in cui non appare, una se è solo una comparsa e così via fino a cinque stelle per le puntate in cui è protagonista.

 

Episodio 4-01 - "Il reato di odio di Cartman" ("Cartman's Silly Hate Crime 2000")

Le bambine lanciano una sfida sulle slitte ma l'equipaggio maschile perde il suo componente più importante, il super culone di Cartman, carcerato in riformatorio per aver tirato un sasso al nero Token. Butters fa lo starter nelle gare ed è quello che individua in Clyde il bambino più ciccione dopo Cartman.

La frase di Butters: "Odio vedere il genere maschile perdere contro un branco di femminucce"

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 4-02 - "Il racket dei dentini" ("The Tooth Fairy's TATS 2000")

Dopo la scioccante rivelazione che la fatina non esiste, Cartman & co decidono di mettersi in affari nel racket dei dentini, intanto Kyle si sbomballa il cervello con ragionamenti metafisici. Butters dimostra tutta la sua ingenuità prima rivelando che gli è caduto un dente e poi credendo che quel chiappone di Cartman travestito sia la vera fatina.

La frase di Butters: "Non credevo che fossi così culona!"

 

Voto alla puntata: 7 e 1/2

 

Episodio 4-03 - "Che noia il circo!" ("Quintuplets 2000")

Dopo aver visto il Cirque Du Cheville (parodia dell'altrettanto palloso Cirque du Soleil) i ragazzi danno asilo a 5 mini-acrobate, dando inizio ad un incidente diplomatico con la Romania, dove intanto si reca Kenny per imparare a cantare. Butters non si vede.

Voto alla puntata: 7

 

Episodio 4-04 - "Tutti "fatti" di Ritalin" ("Timmy! 2000")

Grande episodio, che introduce il simpaticissimo personaggio di Timmy e prende di mira l'abuso di psicofarmaci per calmare i bambini. Butters compare in classe, nuovamente in prima fila, ed ai concerti finali di Phil Collins e Timmy.

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 4-05 - "Grandi speranze" ("Pip")

Sbomballamento di maroni senza precedenti e, spero, senza seguiti nella storia di SP. L'apporto di Alex/Caligola come narratore non aiuta.

Voto alla puntata: 5

 

Episodio 4-06 - "Giù le zampe dai bambini" ("Cartman Joins NAMBLA")

Episodio sicuramente tra i più controversi che affronta per la prima volta un tema che sarà ricorrente in SP, ovvero la pedofilia. L'iniziatore di tutto è ovviamente Cartman che, stufo di aver amici immaturi, si mette a cercare nelle chat degli uomini con cui giocare. Butters compare nel finale durante la festa al Nambla (a proposito, non pensavo che esistesse sul serio questo club, pazzesco) dimostrando tutta la sua ingenuità. Prima facendosi palpeggiare da un vecchiaccio e poi lasciandosi convincere da Cartman a farsi inchiappettare da tutti i pedofili, per il bene della squadra.

La frase di Butters: "Allora uomini eccomi qua, sono pronto a sacrificarmi per la squadra"

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 4-07 - "Fatti curare da un indiano" ("Cherokee Hair Tampons")

La città si fa prendere dalla mania della medicina olistica e chi ne fa le spese è il povero Kyle, che avrebbe bisogno di un trapianto di reni. Intanto Garrison è stato sospeso e si mette a scrivere un romanzo "d'amore". Butters ormai è diventato un personaggio fondamentale e qui lo vediamo aiutare Stan nella difficile impresa di estirpare un rene a Cartman. Dimostra anche notevole sbadataggine quando pesta la coda al maialino di Eric, e conferma la sua vocazione a vittima facendosi ricoprire di palloncini e porporina per creare un biglietto d'auguri umano. E canta pure la canzoncina! Memorabile l'inserto filmato sui tamponi di capelli Cherokee.

La frase di Butters: "Oh Kyle ci manchi tanto, non ti vogliamo disturbare, ti auguriamo di guarire, per favore non crepareee "

 

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 4-08 - "Chef va fuori di testa" ("Chef Goes Nanners")

Chef non può più tollerare la bandiera di SP (che definire razzista è un eufemismo) ed il dibattito che ne scaturisce coinvolge anche i bambini. Stan e Kyle sono i capitani della fazione che vuole mantenere la bandiera, mentre Butters si schiera con la squadra che vorrebbe cambiarla, capeggiata da Wendy e Cartman, protagonisti di un inaspettato flirt.

 

 

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 4-09 - "Boy band" ("Something You Can Do With Your Finger")

Gran bell'episodio, sulle inascoltabili boy-band e sui sogni infranti. Butters compare solo all'inizio, durante le audizioni per il quinto componente del complesso messo su da Cartman, i Ditosbatto ("Fingerbang"), ma la sua interpretazione di Coniglietto Foo Foo è indimenticabile.

La frase di Butters: "...posso ripeterla"

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 4-10 - "Predica bene razzola male" ("Do the Handicapped Go to Hell?")

In questo episodio, suddiviso in due puntate, l'attacco alla religione cattolica ed all'assurdità dei suoi dogmi diventa frontale. Padre Maxi terrorizza i bambini con lo spauracchio dell'inferno, tanto che questi (giustamente) temono per il povero Timmy che, sapendo dire solo il suo nome, non può confessarsi, e per Kyle che è ebreo. Quando poi scoprono che il prete si tromba le fedeli nel confessionale capiscono che devono salvarsi da soli dalle fiamme eterne, e così Cartman fa costruire una chiesa (amplia il suo club house) e diventa un predicatore sullo stile di quelli che truffano la gente in tv. Butters non ha un gran ruolo ma è colui che si accorge che Timmy non potrebbe confessarsi.

continua...

 

Episodio 4-11 - "Probabilmente" ("Probably")

La chiesa di Eric ha un successone ma, come scopriremo nel finale, il suo obiettivo era il medesimo di quella ufficiale: $$. Nel frattempo Dio apre gli occhi a Satana sulle sue relazioni con quella checca di Chris e il depravatissimo Saddam. Butters si vede ancora meno che nella prima parte, si nota solo per un "alleluja" durante la funzione di Cartman.

Voto all'episodio (in 2 puntate): 8 e 1/2

 

Episodio 4-12 - "Ebbene sì, sono gay!" ("4th Grade")

Puntata cardine nello sviluppo della serie e stra-piena di citazioni cinematografiche. Si passa in quarta elementare (cambia anche la sigla, ispirata all'Uomo da 6 milioni di dollari) e Garrison finalmente fa outing. L'avanzamento di classe non è però indolore, Cartman infatti convince tutti che la vita in quarta sarà impossibile e così decidono di tornare indietro nel tempo, con l'aiuto di Timmy e di due soggettoni patiti di Star Trek (ma quanto sono ridicoli questi super-fan? c'è gente che addirittura fa siti sui personaggi secondari... patetici). Butters non ha un gran ruolo ma c'è sempre, si dimostra molto timoroso per l'avventura che li attende ma il suo momento topico è all'inizio, quando chiede se sia meglio mostrare le chiappe o il pisello alla Choksondik. Si scopre anche che pure lui è un fanatico di Star Trek. Soggettone e depravato!

La frase di Butters: "Potremmo stare tutti così con il pistolino che spunta da dietro le gambe, così sembra un bel cesto di frutta"

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 4-13 - "L'astuccio del cacciatore" ("Trapper Keeper")

Anche qui le citazioni da film famosi si sprecano. La trama principale è presa da Terminator e il nemico del cyborg stavolta è il temibile astuccio da cacciatore di Dawson Creek di Cartman. Butters si vede solo in classe.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 4-14 - "Helen Keller! Il musical" ("Helen Keller! The Musical")

Terrorizzati di far brutta figura rispetto a quelli dell'asilo, Cartman e gli altri bambini di quarta, per il giorno del Ringraziamento, allestiscono una recita teatrale assurda su Helen Keller (in italiano Anna dei Miracoli). Butters compare solo tre volte ma è il motore di tutta la vicenda, visto che arriva sempre trafelato dicendo che all'asilo stanno mettendo su uno spettacolo stupendo e pieno di effetti speciali. Sinceramente commovente l'amicizia tra Timmy e Gloglotto.

La frase di Butters: "Quelli dell'asilo hanno degli effetti strepitosi, fuochi pirotecnici... è una vera festa per gli occhi!"

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 4-15 - "Ciccia che ti riciccia" ("Fat Camp")

Episodio di massimo livello splatter. Due vicende parallele, in una vediamo Cartman sabotare il centro-ciccia, nell'altro Stan e Kyle sfruttano il masochismo di Kenny, che per pochi dollari è pronto a compiere ogni genere di depravazione. A Butters tocca il manato ancora vivo che verrà scannato dalla Choksondik, e si vede quasi sempre durante le disgustose imprese di Kenny.

La frase di Butters: "Tieni, puoi raccoglierlo (il vomito) col mio thermos"

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 4-16 - "Che palle i genitori, anzi no" ("The Wacky Molestation Adventure")

Butters ormai è diventato una presenza fissa di SP, in questa puntata ispirata a molti film e romanzi (soprattutto I figli del grano, di S. King), una volta che son stati cacciati tutti gli adulti lui diventa il meccanico di Smiley Town. "Gestisce" l'officina assieme all'astronauta Craig ed ambedue sembrano completamente calati nei rispettivi ruoli. Dopo aver portato da Cartman la coppia di malcapitati, ne smonta letteralmente l'auto, fino a giungere alla geniale conclusione riportata sotto. Nel finale poi Cartman lo sceglie come vittima del sacrificio alla statua di John Elway e lui, come nella puntata sul Nambla, da vero pirla si immolerebbe per la squadra. Per la prima volta si vede Butters coi genitori, che si goda quelle coccole perchè non dureranno...

La frase di Butters: "Forse ho trovato il guasto, si è rotto il coso del finestrino"

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 4-17 - "Un Natale davvero di merda" ("A Very Crappy Christmas")

Mr. Hankey ha un pò spannocchiato i maroni e i suoi episodi non han più lo smalto del primo. Stavolta i quattro amici si rendono conto che il Natale ha perso il suo vero significato (i regali) e decidono di produrre un cartone per far rinascere lo spirito consumistico degli adulti. Butters non si vede molto ma si scopre il suo talento artistico (è a lui che si rivolgono per disegnare il cartone), oltre alla sua grande fantasia frustrata, visto che ha paura di cacciarsi nei guai anche giocando coi pupazzetti (tipo Lord Casco in Balle Spaziali) .

La frase di Butters: "Ti va di strapazzarmi un po' le tette?"

Voto alla puntata: 6 e 1/2

 

----

 

SITO NON UFFICIALE

Tutti i marchi appartengono ai loro legittimi proprietari