Legenda: per livello "Buttersiologico" s'intende la rilevanza che ha il personaggio di Butters nelle varie puntate, da zero stelle negli episodi in cui non appare, una se è solo una comparsa e così via fino a cinque stelle per le puntate in cui è protagonista.

 

Episodio 3-01 - "I cori spaccamaroni" ("Rainforest Schmainforest")

La terza serie si apre con questo stupendo episodio ambientato nella foresta pluviale del Costa Rica. I quattro amici vi si recano al seguito del gruppo "Essere gai coi bimbi" ma una volta là invece di salvare la foresta... Purtroppo Butters non fa parte della comitiva, ce l'avrei visto bene a fare quei balletti idioti.

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 3-02 - "La teoria del peto spontaneo" ("Spontaneous Combustion")

Bellissimo anche il secondo episodio. Protagonista è Randy Marsh, il padre di Stan che in qualità di unico scienziato della città proverà a risolvere il problema della combustione spontanea degli abitanti di SP. Intanto Kyle cerca di far tornare l'erezione al padre crecefiggendo Cartman. Anche qui Butters non si vede.

Voto alla puntata: 9

 

Episodio 3-03 - "Le donne che succhiano la vita agli uomini " ("The Succubus")

Chef molla il lavoro alla mensa e decide di sposarsi, ma i ragazzi gli apriranno gli occhi sulla sua futura moglie. Quelli di Cartman intanto (gli occhi intendo) non ci vedono più tanto bene. Ancora assente Butters.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 3-04 - "Giochi di mano, giochi da pisquano" ("Tweek vs. Craig")

Durante le lezioni d'artigianato dell'inconsoloabile signor Adler, Cartman scommette con Stan e Kyle che Craig è più tosto di Tweek, e per questo li istigano a lottare. Butters si vede diverse volte ma non ha battute.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 3-05 - "Chi vive con speranza se ne va in vacanza" ("Jackovasaurs")

A SP viene scoperta una nuova specie, il "jackovasaur", dei polli giganti talmente molesti che l'unico a trovarli simpatici è Cartman. Butters non compare.

Voto alla puntata: 7

 

Episodio 3-06 - "Il panda delle molestie sessuali" ("Sexual Harassment Panda")

Cartman, istigato dal padre di Kyle, dà inizio ad una spirale di cause per molestie sessuali contro la scuola. Butters non partecipa.

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 3-07 - "L'orgia dei gatti" ("Cat Orgy")

Eric trova in Shelly, la sorella di Stan, un osso troppo duro, ma dopo averne combinate di tutti i colori si coalizzeranno per farla pagare al fidanzato di lei. La puntata è ambientata quasi tutta in casa Cartman e Butters non si vede.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 3-08 - "Bagno caldo per due" ("Two Guys Naked in a Hot Tub")

Proprio quando sembrava che si fossero dimenticati di lui (nelle prime 7 puntate della terza serie era apparso solo una volta) ecco finalmente Butters tra i protagonisti di un episodio di SP, per la prima volta in assoluto. E si tratta anche di un bell'episodio, il secondo della cosiddetta "Meteor Shower Trilogy" (assieme al precedente che aveva per protagonista Cartman, ed al successivo con Kyle e Kenny). La puntata, che prende spunto dal tristemente noto massacro di Waco, come spesso accade presenta due vicende parallele: in una vediamo Randy, il padre di Stan, soffocato dai rimorsi per essersi fatto una sega in compagnia di Gerald, il padre di Kyle; nell'altra, che qui ci interessa maggiormente, c'è Butters. Fin da questa sua prima apparizione da co-protagonista possiamo trovare in lui buona parte delle caratteristiche che verranno sviluppate in seguito. Butters è considerato uno sfigato, infatti appena Stan arriva in cantina e vede con chi dovrà trascorrere la serata (oltre a Butters ci sono Pip e Dougie) li bolla subito come "soggettoni" e vorrebbe scappare. I tre nerds provano in tutti i modi a coinvolgere Stan, ma lui proprio non vuole abbassarsi a tanto, almeno finchè non intuisce che può sfruttare a proprio favore l'ambiguo gioco delle Charlie's Angels ideato da Butters (che ha voluto a tutti i costi interpretare Jaclyn Smith). Tra ansie e paure varie (Stan gli molla pure un ceffone per calmarlo) il nostro eroe comincia a mettere in campo il suo campionario di esclamazioni assurde (stavolta quasi recita un rosario) ed improvvisi scatti d'orgoglio, come quando prova a riportare all'ordine i genitori ormai completamente sbronzi. E' lui poi a doversi far carico della rischiosa discesa con la carrucola che salverà tutti i presenti alla festa in casa Mackey e nel finale, proprio quando Stan ha appena finito di pronunciare il suo discorsino che sembra presagire un futuro da "tosto" per Butters, ecco irrompere Kyle che riporta l'amico alla realtà: Butters (e con lui Pip e Dougie) non è uno di loro, è uno sfigato e come tale va trattato.

La frase di Butters: "Che cosa facciamo?! Oh San Giuseppe marito di Maria ma non padre del santo Gesù!"

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

Episodio 3-09 - "Kenny salva Mosè" (""Jewbilee"")

Terza e ultima parte della trilogia della pioggia di meteore, ambientata al campeggio degli scout ebrei durante il "giudeobileo" ha per protagonisti Kyle e Kenny. Butters non c'è.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 3-10 - "Una moda pericolosa" ("Chinpokomon")

 

In questa puntata vengono presi di mira i Pokemon e i "membri" del sol levante. Butters come tutti gli altri viene contagiato dalla mania dei Chinpokomon ma lo vediamo anche con Cartman & co durante la presentazione dei giocattoli alternativi, tra cui spicca l'indimenticabile "Alabama man".

Voto alla puntata: 9

 

 

Episodio 3-11 - "Donato l'allupato nello spazio" ("Starvin' Marvin in Space!")

Secondo appuntamento col piccolo africano Donato, comincia a farsi più pungente la satira sulla Chiesa. Butters non si vede.

Voto alla puntata: 7

 

Episodio 3-12 - "Non toccate il cadavere delle vecchiette" ("Korn's Groovy Pirate Ghost Mystery")

E' Halloween e a SP arrivano i Korn, padre Maxi però cerca di sabotare la festa. Parodia dei cartoni di Scooby-doo in cui non compare Butters.

Voto alla puntata: 7 e 1/2

 

Episodio 3-13 - "Scimmia tu che scimmio anch'io" ("Hooked on Monkey Phonics")

C'è una gara di spelling a SP e tra i concorrenti spuntano due strani bambini della "scuola a casa", Rebecca e Mark. Quest'ultimo convince il padre a mandarlo alla scuola pubblica dove sarà vittima di continui scherzi. Butters, che rivediamo tra i banchi ed ha parecchie battute, è tra i più attivi nel dare addosso al novellino, atteggiamento non propriamente in linea col personaggio che verrà sviluppato nel prosieguo della serie.

 

La frase di Butters: "Se non segui le nostre regole ti scocciamo a una panchina!"

 

Voto alla puntata: 8

 

 

Episodio 3-14 - "La guerra civile è un'opinione" ("The Red Badge of Gayness")

Episodio perfetto, tra i più belli di tutta la serie. Con l'aiuto della "Schnapps Sì Ancora" Cartman induce gli uomini di SP a trasformare un'innocua rievocazione storica in una scalcinata rivincita della guerra civile, il tutto per vincere un'assurda scommessa con Stan e Kyle. Butters, a parte Cartman, sembra essere l'unico bambino aggregato a quest'armata Brancaleone di sbronzoni, e fin dall'inizio lo vediamo schierato con la Confederazione del sud. E' anche il messaggero del Generale Cartman Lee, al quale Stan e Kyle estorcono informazioni per 10 $. Venale.

La frase di Butters: "Se ve lo dicessi non sarei un bravo yankee figlio di sultana"

Voto alla puntata: 10

 

Episodio 3-15 - "I classici di Mr. Hankey" ("Mr. Hankey's Christmas Classics")

Di solito gli episodi musicali sono uno sbomballamento di maroni, questo di SP lo è a tratti ma nel complesso non è male. Butters si vede in classe con gli altri assistere attonito al numero di Garrison.

Voto alla puntata: 6 e 1/2

 

Episodio 3-16 - "Un capodanno indimenticabile" ("Are You There God, It's Me Jesus")

E' il capodanno del 2000 e mentre i ragazzi fanno molta confusione sulle mestruazioni, Gesù organizza un maxi-concerto col decrepito Rod Stewart. Butters si vede proprio nel finale, quando compare Dio in persona.

Voto alla puntata: 8

 

Episodio 3-17 - "Il dilemma di Garrison" ("Worldwide Recorder Concert")

La classe va in Arkansas per il concerto di 4 milioni di flauti e mentre Cartman cerca la "nota marrone", il signor Garrison incontra il padre, colpevole di non averlo mai molestato da piccolo. Butters è col gruppo ma non ha battute.

Voto alla puntata: 8 e 1/2

 

----

 

SITO NON UFFICIALE

Tutti i marchi appartengono ai loro legittimi proprietari